POLITICA DI CONSERVAZIONE DEI DATI secondo il GDPR 2016/679 e il D.lgs.101/2018

  1. Campo d’applicazione, scopo e destinatari
    Questa politica stabilisce i periodi di conservazione richiesti per determinate categorie di dati personali e stabilisce gli standard minimi
    da applicare quando si distruggono determinate informazioni all’interno dell’azienda Axios S.r.l.s. Unipersonale (da ora in avanti
    “L’Azienda”).
    La presente politica si applica a tutte le unità aziendali, i processi e i sistemi di trattamento dati dell’Azienda
    La presente Politica si applica a tutti i dipendenti, collaboratori, consulenti o fornitori di servizi della Società che possono raccogliere,
    trattare o accedere ai dati (compresi i dati personali e / o dati personali sensibili). È responsabilità di tutti i soggetti di cui sopra
    familiarizzare con questa Politica e garantire un’adeguata conformità con essa.
    Questa politica si applica a tutte le informazioni utilizzate presso la Società. Esempi di documenti includono:
    • Messaggi di posta elettronica
    • Documenti cartacei
    • Documenti digitali
    • Dati generati dai sistemi di controllo degli accessi fisici
  2. Documenti di Riferimento
    Il GDPR dell’UE 2016/679 (Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio Europeo del 27 Aprile 2016 relativo
    alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che
    abroga la direttiva 95/46/CE)
    • Politica sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR 2016/673)
    • D.lgs. 101/2018 e relativi adeguamenti
  3. Regole per la Conservazione
    3.1. Principio Generale della conservazione
    Nel caso in cui, per qualsiasi categoria di documento non specificatamente definita altrove nella presente Politica (e in particolare
    nel Programma di Conservazione dei Dati) e salvo diversamente previsto dalla legge applicabile, il periodo di conservazione richiesto
    per tale documento sarà considerato di dieci anni dalla data di creazione del documento.
    3.2. Programma di Generale Conservazione dei Dati
    Il Responsabile della Protezione dei Dati definisce il periodo di tempo in cui i documenti e le registrazioni elettroniche devono essere
    conservate attraverso il programma di conservazione dei dati.
    Come eccezione, i periodi di conservazione all’interno del Programma di Conservazione dei Dati possono essere prolungati in casi
    quali:
    • Indagini in corso da parte delle autorità degli Stati Membri, se esiste la possibilità che i dati personali siano necessari
    all’Azienda per dimostrare la conformità con i requisiti legali; o
    • Nell’esercizio dei diritti legali in caso di cause legali o procedimenti giudiziari analoghi ai sensi della legge locale.
    3.3. La Protezione dei Dati durante il Periodo di Conservazione
    I Dati sono conservati nel PC dell’amministrazione in Via E. Torricelli, 7 30027 San Donà di Piave (VE) e su supporto cartaceo
    debitamente protetto.
    E’ considerata la possibilità che i supporti dei dati utilizzati per l’archiviazione si esauriscano. Se vengono scelti supporti di
    registrazione elettronici, tutte le procedure e i sistemi che garantiscono l’accesso alle informazioni durante il periodo di conservazione
    (sia per quanto riguarda il supporto informativo sia per la leggibilità dei formati) devono essere anch’essi conservati al fine di
    salvaguardare l’informazione dalla perdita come risultato di futuri cambiamenti tecnologici. La responsabilità per la conservazione
    ricade sull’Amministratore.

materie plastiche